Il Piede dello Sportivo

In: Patologie

Il piede dello sportivoIl piede dello sportivo cos'è? Il piede è un segmento del corpo umano fondamentale per l'azione di sostegno che svolge nella stazione eretta e nella marcia. Rappresenta anatomicamente l'ultimo segmento dell'arto inferiore e nasce dall'evoluzione della sua capacità funzionale, in quanto struttura portante di tutto il corpo. La sua funzione essenziale è trasmettere al suolo dei carichi, venendo sollecitato da ingenti forze.

Sicuramente trascurato nel corso del tempo e da alcune culture addirittura torturato, il piede rappresenta per l'uomo le "fondamenta" della propria verticalità con funzione d'assorbimento del carico nella fase di contatto col suolo, di stabilizzazione nella fase di medio appoggio in senso statico e dinamico e di spinta propulsiva nella fase che precede l'oscillazione dell'arto inferiore. More...

La lombosciatalgia

In: Patologie

lombosciatalgiaMolti pensano che la lombosciatalgia sia una malattia, in realtà il termine indica un sintomo, relativo alla sofferenza di un nervo, che origina dal midollo spinale e che si porta all'arto inferiore nell'uomo con duplice funzione motoria e sensitiva. La radice nervosa di cui si parla è il nervo ischiatico, da cui il termine, usato circa 600 anni fa di “sciatica” o “sciatalgia” o “lombosciatalgia”. More...

misurare il giro vita con il metroOltre l'alimentezione, la pratica di una regolare attività fisica dovrebbe essere un elemento quotidiano per migliorare la qualità di vita. Fare sport o movimento in genere significa stare bene con se stessi e con gli altri, socializzare, migliorare la propria efficienza psicofisica in tutti i momenti della vita (lavoro, famiglia, casa, eccetera).

E' scientificamente provato che la pratica di una regolare attività fisica comporta benefici enormi per il nostro organismo: incrementa la forza ed il tono muscolare, rinforza le strutture osteoarticolari, previene i disturbi dell'apparato locomotore (lombalgie, artrosi, eccetera), migliora l'efficienza cardiaca e polmonare, previene i disturbi del circolo sanguigno (linfedemi, cellulite, fragilità capillare) e, soprattutto, aumenta l'autostima (ci vogliamo più bene perché appagati da noi stessi!). More...

Un piatto di spaghetti col pomodoro e basilico, la pasta si può mangiare con la Dieta MediterraneaAbbiamo fatto un rapido riepilogo dei principi fisiologici, ovvero ciò di cui ha bisogno il nostro organismo per vivere e riprodursi, ci si pone il dubbio: ma quanti zuccheri deve introdurre il nostro organismo, quanti lipidi, quanti oligoelementi?

Il fabbisogno alimentare ed energetico più adeguato per il nostro organismo è rappresentato dalla DIETA MEDITERRANEA, ad oggi considerata dall'organizzazione mondiale della sanità (OMS) il modello alimentare più vicino a quello raccomandato. La dieta mediterranea è teoricamente una dieta parca, frugale, in cui alimenti caratteristici dell'area mediterranea occupano sapientemente un posto primario rispondendo adeguatamente sia alla richiesta energetica sia a quella in nutrienti: cereali, legumi, ortaggi, frutta, olio d’oliva, prodotti ittici. More...

carboidratiGLUCIDI: Rappresentano il principio nutritivo per eccellenza, fornendo energia in prima istanza, tuttavia hanno anche una funzione plastica nel nostro organismo (partecipano nella formazione delle membrane cellulari e degli acidi nucleici). In base alla struttura gli zuccheri si distinguono in monosaccaridi (detti anche zuccheru semplici: glucosio, fruttosio, galattosio), disaccaridi (combinazione di due molecole di monosaccaridi: saccarosio, lattosio, maltosio), oligosaccaridi (sono gli zuccheri con un numero di molecole saccaridiche inferiore a 10 unità), e polisaccaridi (zuccheri con un numero di molecole saccaridiche superiore a 10 unità, come l’amido, fonte principale di carboidrati alimentari di origine vegetale, costituita da amilosio ed amilopectina, il glicogeno, di origine animale, con struttura ramificata simile all’amilopectina), la cellulosa, etc. Come affermato, il principale scopo degli zuccheri nel nostro organismo è di fornire energia attraverso un processo metabolico semplice: C6H12O6 (una molecola di glucosio) → 6CO2 (sei molecole di anidride carbonica) + 6H2O (sei molecole di acqua) + 686 Calorie (energia). More...

Richiedi la tua dieta OnLine

 Clicca su Mi Piace, diventa nostro fan e seguici anche su Facebook!

Calcolo Peso ideale (Kg)


Sesso: 
Altezza (cm): 

       

Indice di Massa Corporea (Kg/m^2)


Peso (Kg):
Altezza (cm): 

     

Rapporto Vita Fianchi (W.H.R.)


Vita (cm):
Fianchi (cm): 

     

Metabolismo Basale (KCal/die)


Sesso: 
Età:  
Peso (Kg): 
Altezza (cm): 

     

Servizio Dieta OnLine

 Clicca su Mi Piace e diventa nostro Fan!

Disclaimer

Tutti i dati trattati sul sito rispondono alla Medeor Srl, con P.IVA 06771630826, la quale risulta responsabile sia del trattamento dei dati, della privacy, e dei contenuti pubblicati.
Il Dott. Francesco Pomara è solo il divulgatore scientifico degli articoli qui esposti.

Alcuni diritti sono riservati, come il marchio medeor, altresì alcune immagini compresa quella del dottore ed i contenuti scritti da lui personalmente, per questo materiale è severamente vietata la riproduzione, anche parziale, senza previo consenso da parte degli amministratori.

Ogni altro logo, marchio o immagine presente in questo sito sono registrati ed appartengono ai rispettivi proprietari, e l'eventuale utilizzo è puramente finalizzato alla spiegazione e divulgazione di informazioni.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica online, poiché la cadenza degli articoli e del tutto casuale, ed il loro scopo è puramente informativo.

Per qualsiasi informazione, chiarimento o suggerimento, contattateci tramite l'apposito pagina.

© Copyright 2020 - dietaesaluteonline.it - della Medeor srl - PIVA 06771630826

Archive