Arginina alfa-chetoglutarato per la salute dei muscoli e non solo

L’arginina alfa-chetoglutarato (il cui acronimo è AAKG) è un elemento che si trova in molti alimenti di origine animale.

 Arginina alfa-chetoglutarato: che cos’è

L’arginina è un aminoacido indispensabile per la sintesi proteica.

Essa trasporta l’ossido di azoto , un vasodilatatore importante per aumentare le prestazioni della pompa vascolare in stato di allenamento intensivo o sotto sforzo.

Inoltre l’organismo utilizza  l’ossido di azoto per produrre energia attraverso carboidrati, grassi e proteine.

L’arginina viene veicolata nel corpo dall’ alfa-chetoglutarato.

A cosa serve l’ arginina alfa-chetoglutarato?

argininaL’Arginina alfa -chetoglutarato in combinazione con  all’ammoniaca, crea l’acido glutammico, un precursore della glutammina e un neurotrasmettitore.

Essendo un precursore della glutammina, la AAKG è quindi elemento fondamentale per la salute della muscolatura, contribuendo a diminuire gli effetti dolosi dell’ammoniaca nell’organismo.

Molte ricerche hanno dimostrato come l’arginina sia anche un aminoacido glucogenico in grado di fornire all’organismo glucosio quando questo ha una carenza di energia.

Non solo: questo elemento così importante entra

  • nel  ciclo dell’urea facilitando l’eliminazione dei prodotti di scarto dell’ossidazione degli aminoacidi che derivano dall’ossidazione degli aminoacidi
  • partecipa alla sintesi proteica
  • controlla il  metabolismo dell’ossido nitrico di derivazione endoteliale

Gli studi recenti

argininaStudi recenti hanno dimostrato  che assumendo  4 g di AAKG tre volte al giorno si otteneva un miglioramento delle prestazioni su panca orizzontale e le prestazioni al Test di Wingate (misurare la potenza e la capacità anaerobica di un soggetto).

Sembra abbastanza chiaro quale siano le possibilità di questo elemento e quali utilità possa dare a livello sportivo.

L’elemento  rientra nel ciclo di krebs, per la produzione di energia, ma, come abbiamo già precisato, permette anche la produzione di glucosio in caso di carenza organica e interviene nella sintesi di alcuni aminoacidi.

Ulteriori benefici dell’ arginina alfa-chetoglutarato

Appare quindi evidente che il suo uso per fini sportivi (siano essi sport di potenza che di resistenza) è  giustificato.

Si sta anche valutando l’utilizzo dell’ AAKG per pazienti con patologie nefropatiche o afflitti da l’osteoporosi, l‘aterosclerosi e l’artrite.

Non è possibile affermare, oggi, la sua validità terapeutica, su queste patologie; sicuramente, però utilizzare questo integratore in simili pazienti è un vantaggio specie laddove non viene seguita una corretta alimentazione.

Dove si trova l’arginina

Il fabbisogno di questo aminoacido è importante ed esso può essere integrato da una corretta alimentazione. Esso è presente in quasi tutti gli alimenti di derivazione animale e anche in alcuni vegetali come arachidi e frutta secca.

Esperto in Marketing e SEO, da anni mi occupo di far crescere la visibilità online di aziende e professionisti. Abbiamo creato un Network di portali che potrà aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi online.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.